SEZIONE MUSICA.gif (23977 byte)

A Flower Full of Stars – Tribute to Flower Kings

Pochi artisti sono riusciti a restare vivi nel cuore dei propri fans ed i Flower Kings ne sono uno degli esempi più rappresentativi.

La band svedese sotto la guida del chitarrista Roine Stolt, leader carismatico del gruppo, ha avuto a metà degli anni novanta il momento di maggior fulgore contribuendo alla rinascita del rock progressivo con una serie di album di assoluto rilievo ispirati alla musica prog degli anni 70, ma senza disdegnare contaminazioni con altri generi, dalla classica a quella più sperimentale.

Non poteva pertanto mancare l’uscita di un album-tributo a questi artisti della seconda generazione del progressive.

Il cofanetto, addirittura quadruplo, si presenta in una veste molto bella con un elegante libretto ricco di foto e dati degli autori delle performance.

Ben trentaquattro band si sono cimentate nei brani più rappresentativi dei Flower Kings attingendo al meglio della loro più che decennale produzione.

L’impegno, la passione e la personalità messa in campo da tutti i gruppi hanno dato ai pezzi una rinnovata freschezza ed energia che ha, in alcuni casi, migliorato addirittura le versioni originali: dalla delicata “Trading my soul” degli Aurora Lunare impreziosita con inserti al femminile di violino e parti vocali, alla più elettrica “Sword of God” degli svedesi Soniq Circus, ai Samurai of Prog autori di una splendida versione di “World of adventures”.

Questo solo per voler citare un gruppo di casa nostra, uno svedese come i Flower Kings e uno d’oltreoceano, ma tutti hanno comunque messo in mostra ottima tecnica e grande qualità di esecuzione, interpretando al meglio ogni brano scelto per realizzare questo tributo, una vera chicca per gli appassionati di questo genere e dei Flower King in particolare.

Ottima produzione della Musea Records per un album di qualità con gruppi di talento per un lunghissimo piacevole ascolto: quasi 4 ore di ottima musica

Alberto Voglini

CD1
a01 Abarax "Last Minute on Earth"
a02 Argos "Cosmic Circus" (including "Babylon")
a03 Ashwave Progchard Project "Alert..! Turn the flora to this world"
a04 Aurora Lunare "Trading My Soul"
a05 Chris "Different People"
a06 CDFmE "Grand Old World"
a07 Expedition Delta "Selfconsuming Fire"
a08 Final Conflict "A Kings Prayer"

CD2
b01 Flamborough Head "Blessing a Smile"
b02 Forgotten Suns "In the Eyes of the World"
b03 Gaou "Rumble Fish Twist"
b04 Guitar Garden "Ghost of the Red Cloud"
b05 Kate "The Man Who Walked With Kings"
b06 Marco Lo Muscio "Pipes of Peace"
b07 Michael Ogodorov Band "Close Your Eyes / A King's Prayer"
b08 Mist Season "Lobsterland Groove"
b09 Oracle "World Without a Heart"

CD3
c01 Orchestre Celesti "The Rainmaker"
c02 Pandora "Theme for a Hero"
c03 Phaedra "Calling Home"
c04 Projection "Stardust We Are"
c05 Romanov "What if God is Alone"
c06 Roz Vitalis "Dream on Dreamer"
c07 Sky Architect "Silent Sorrow"
c08 Sky Club "Church of Your Heart"

CD4
d01 Soniq Circus "Sword of God"
d02 Spoton "Don't Let the Devil In" (medley*)
d03 Supernal Endgame "The Flower King"
d04 Tabula Smaragdina "Devil's Playground" (The Scars of Evil)
d05 The Samurai of Prog "World of Adventures"
d06 Tinyfish "Jealousy"
d07 Unitopia "The Way the Waters are Moving"
d08 Vanilla Project "Serious Dreamers"
d09 Yesterdays „Cosmic Cover

 

     

INDIETRO   -  HOME

ALTRI DISCHI CONSIGLIATI:
recital a.jpg (20761 byte)

Tributo Marillion