SEZIONE MUSICA.gif (23977 byte)

Tony Pagliuca - Apres Midi Ormeggiando

 

copertina apresmidi.jpg (425698 byte)

Tony Pagliuca, l'eclettico tastierista che negli anni settanta ha scritto le  più belle pagine della musica progressiva italiana con il suo gruppo de Le Orme, torna sul mercato discografico con un nuovo e bellissimo cd.

E' ancora una volta un'opera pittorica del compianto Walter MacMazzieri a presentarci un lavoro che affonda le sue radici negli anni più prosperi del rock italiano con una copertina elegante e raffinata in digipack cartonato che ci riporta alla memoria album storici come Uomo di Pezza e Storia o Leggenda.

L'idea di rileggere in chiave classica la tradizione veneziana fu dello stesso Pagliuca che nel 1979 si propose insieme a Le Orme con un album acustico di nome Florian, autentico capolavoro di avanguardia musicale, osannato dai critici  ma ostacolato nella promozione dalla casa discografica.

Che l'idea fosse giusta lo si capì pochi anni dopo, quando il produttore Gian Piero Reverberi, con le opportune modifiche, sviluppò con grande successo il progetto dei Rondò Veneziano.

Ed è proprio questo legame di amicizia e di profonda stima che ha portato il Maestro Reverberi, ancora una volta dopo molti anni, a collaborare con Pagliuca nella realizzazione di Apres Midi - Ormeggiando.

L'artista ripropone i brani che furono successi della sua ex band in versione acustica come Gioco di Bimba, La fabbricante d'angeli, Se io Lavoro e Cemento armato, canzoni senza tempo e straordinariamente attuali, eseguite magistralmente al pianoforte.

Il lavoro in sala di registrazione è stato molto accurato al punto che sono occorsi tre lunghi anni per giungere alle versioni definitive con la sola eccezione di Aliante eseguita dal vivo durante un concerto per solo piano tenutosi a Firenze lo scorso novembre.

La scelta dei brani in scaletta può sembrare casuale, così come l'ordine di esecuzione, tuttavia ascoltando attentamente il disco non si può far a meno di notare come queste canzoni siano legate tra loro quasi a formare un'unica suite, una sorta di concept album in chiave acustica.

Un disco che sicuramente sarà amato da coloro che hanno apprezzato Le Orme ma anche da quei  giovani che cercano nei pianisti contemporanei una risposta raffinata alla mediocrità musicale attuale.

Rispetto a quest'ultimi Pagliuca ha sicuramente una marcia in più: se non la leggenda, di sicuro tanta Storia.

 

I primi CD saranno disponibili dal sito : http://www.tonypagliuca.eu/ 

oppure scaricabili on line: http://www.cdbaby.com/cd/tonypagliuca

 

Discografia Orme         Pagliuca In concerto a Livorno

 

(Tino T.)

 

INDIETRO   -  HOME

cd_apres_midi.jpg (15386 byte)

ALTRI DISCHI CONSIGLIATI:
pagliuca re collage.jpg (7169 byte)
Re- Collage 2004

 

Demos a Marghera 2003 - 2004