SEZIONE MUSICA.gif (23977 byte)

Malaavia   -  Danze d'incenso

Nel desolante panorama musicale italiano alcuni gruppi di nuova generazione rappresentano talvolta una gradevole eccezione:  i Malaavia sono uno di questi e con il loro album di debutto  Danze d'incenso si impongono immediatamente all'attenzione del pubblico.

Si tratta di un concept album in cui nessun modello di classificazione musicale è prevalente, anche se l'influenza del rock progressivo partenopeo degli anni 70 è particolarmente spiccata. Non a caso il gruppo si avvale di numerose ed eccellenti collaborazioni tra cui   quella con Lino Vairetti degli indimenticati Osanna e Giovanni Mauriello della Nuova Compagnia di Canto Popolare.

I testi sono  stati scritti  integralmente dal poliedrico Pas Scarpato, mentre  per le musiche la  composizione  si è estesa anche a Oderigi Lusi  ed entrambi possono essere considerati i   veri artefici della realizzazione del progetto, nonché  arrangiatori dello stesso.

Il disco si suddivide in tre distinte sequenze: delle danze, della conoscenza e tra balsami d'incenso.

Risulta subito evidente la qualità del lavoro già dalle prime note ben orchestrate dall'Organo Hammond di Luisi, per proseguire successivamente con uno dei migliori brani dell'album Abraham, where is the land? dove la dolcissima e calda voce di Solimena Casoria si intreccia con quella di Scarpato in un duetto che si ripete anche in altri momenti all'interno del cd.

Le migliori canzoni della seconda sequenza risultano Ombre e Cuori d'elettricità mentre nella parte finale c'è forse il brano più bello dell'intero disco: Vivi Nascosto.

Ottimi gli arrangiamenti con le tastiere in evidenza per tutti gli oltre 70 minuti di musica che ricordano il mitico gruppo delle Orme a cui i due compositori si sono evidentemente ispirati.

Sonorità diverse guizzano, si rincorrono, sospirano, si fermano per poi immergersi in musicalità calde, mediterranee ma, al tempo stesso, universali.

Acqua e sabbia, ritmo e silenzio si fondono per aprirsi all'ascolto della lieve danza degli umori dell'anima: note che profumano di spezie, di muscosità ombrose, di profumi di mercato, di terra calda e impalpabile del deserto.

Un disco da ascoltare facendosi "attraversare" dalla multietnicità sonora in esso contenuta, peregrinando per mondi lontani e vicinissimi, alla ricerca dell'armonia dell'equilibrio.

Sul sito ufficiale del gruppo  www.malaavia.net è possibile scaricare in mp3 alcuni brani dell'album, mentre  l'acquisto dello stesso tramite Internet è possibile attraverso il sito http://www.btf.it/

 

"Danze d'incenso come sacre danze del pensiero esoterico; danze rivelatrici delle forme della conoscenza e dello stato armonioso dell' Essere"

 

Tino T.

 

INDIETRO   -  HOME

malaavia.jpg (23806 byte)
Danze d'incenso

sito internet

Malaavia

www.malaavia.net

Pas Scarpato: voce, chiatarre acustica, classica,elettrica basso

Oderigi Lusi:Piano, organo, tastiere, tastiere, fisarmonica, voce corale

 

Solimena Casoria: Flauto traverso, voce

Lucio Fontana: batteria

Egidio Napolitano: percussioni, rumori d'ambiente